Aggiornati su questo blog tramite una mail!

domenica 7 maggio 2017

Un anno dopo.

Oggi vorrei ricordare solo le cose belle, dire che il coltello di angoscia, dolore e stupore che mi arroventò se n'è andato lasciandomi solo con le tante meraviglie che mi donasti. Vorrei essere così maturo da effettuare una fredda, rapida analisi sul percorso di dolore che ognuno di noi intraprende quando si perde una persona cara. Vorrei essere tanto lucido e sereno da ricordare solo i momenti belli, l'amore e la nostalgia della nostra vita insieme, senza pensare più a ospedali, solitudini e tubi che invadono rendendoti irriconoscibile; vorrei non provare più rabbia davanti all'ingiustizia.
Ma non posso.
Non è ancora il momento, non sono pronto.

Abbi pazienza.

2 commenti: