Aggiornati su questo blog tramite una mail!

domenica 13 marzo 2016

Cartoomics 2016!

Ciao a tutti.
Paradossale quanto volete, ma io mi stanco meno andando a Milano con il Frecciarossa per visitare la mostra / mercato del fumetto "Cartoomics", che raggiungendo "Romics" fuori dalla capitale con i trenini locali, pur abitando nella capitale.
Meno stress e meno problemi.
Va bene: questo preambolo era solo per dirvi che ieri ho visitato proprio l'edizione primaverile (per modo di dire) della kermesse lombarda sui fumetti e sull'animazione.
Come sapete da qualche tempo si è spostata a Rho, il centro industriale di Milano, e devo dire che per arrivare ai due padiglioni cui è dispiegata la fiera, dovrete camminare un bel pò. Cartoomics é un pò caotica come organizzazione: la logistica degli stand e degli espositori non é ben ordinata, e anche la zona conferenze (praticamente di lato a uno dei "corridoi", senza manco un separé) non invoglia granché l'ascoltatore. 
Ecco, da questo punto di vista la Nuova Fiera di Roma è migliore: gli stand sono locati in grandi "vie" quadrate nelle quali fare tutto il giro evita forti mal di testa, e la zona conferenze si trova in un altro piano rispetto a quella del mercato vera e propria. Dettagli, per qualcuno di voi.
Veniamo al resto: essendo la capitale del fumetto, Milano ospita tutti gli anni grandi personaggi del mio tanto amato mondo delle nuvole parlanti, e quindi farci un giro é sempre un piacere (ieri ho incrociato, tanto per fare due nomi: Mauro Boselli, Angelo Stano, Paolo Eleuteri Serpieri, Alfredo Castelli, Fabio Civitelli, Paolo Bisi, Nicola Genzianella, Antonio Serra, Corrado Roi, Lucio Filippucci, Roberto Recchioni, Paola Barbato e potrei continuare all'infinito... ) oltre che due autori (due amici) per me cari assai: Lola Airaghi, purtroppo incrociata solo per un brevissimo saluto, dato che aveva una coda allo stand firme della Bonelli da far competizione al Grande Raccordo Anulare di lunedì mattina) e Sandro Dossi, finalmente incontrato un pò a sorpresa dopo anni di frequentazione on - line! Insomma, se ci aggiungete anche i tanti amici del forum di Zagor di cui faccio parte, capirete che é sempre un piacere, per me, fare un giretto da quelle parti!
Una delle novità, davvero inedite, di questo Cartoomics, è stato vedere l'apertura totale al marketing da parte della Sergio Bonelli Editore, che già ne aveva dato assaggio nelle scorse edizioni di Lucca Comics, mettendo in vendita presso il loro (visitatissimo) stand le variant cover di eroi di scuderia: ebbene, da ieri sono in vendita anche belle t-shirt raffiguranti gli storici "marchi" di eroi tanto amati, quali "Zagor" e "Mister No", direttamente da loro, e per il futuro é previsto altro materiale griffato Bonelli (tazze, oggettistica etc).
Non so voi come la pensiate, ma io lo trovo un gran bene!
Le maglie sono belle e il personale Bonelli, come da tradizione, é gentilissimo e competente!
Vi lascio con qualcosina che ho comprato, dandovi appuntamento al prossimo fine settimana dove sarò al "Torrespaccata Comics"!

P. s.
Sono davvero spiacente per tutte le persone che non ho potuto incontrare (il treno di ritorno ce l'avevo alle 17,00) e per quelle salutate frettolosamente. Non è stato certo per maleducazione!
Alla prossima.










Nessun commento:

Posta un commento