Aggiornati su questo blog tramite una mail!

giovedì 31 dicembre 2015

I bastardi per stirpe di Stefano Jacurti!

Sto finendo in questi giorni un libro scritto da un amico, Stefano Jacurti, che é un navigato uomo di spettacolo: attore, scrittore, regista e Dio sa cos'altro!
Quando scrivo di questo o quell'autore, raramente utilizzo la parola "passione". Non so mai se e quanta di essa venga profusa in un'opera che mi accingo a leggere o, come in questo caso, a finire. 
Diciamo che, troppo spesso, leggo opere o incontro gente cui, purtroppo, la passione ha finito per svanire troppo tempo prima; sarà per l'usura, il guadagno o la fine delle idee, ma sovente la passione, io, non ce la vedo proprio. 
Jacurti fa eccezione. La sua voglia di western e d'avventura, davvero, non conosce confini: la sua é una di quelle passioni in grado di attaccartisi addosso solo a parlarci una manciata di minuti. Della materia trattata in questo suo romanzo, d'altronde, Stefano é un vero e raro conoscitore. 
La trama, credo tutto sommato classica per il filone, vede due tenaci famiglie di allevatori in lotta tra loro senza esclusione di colpi! Uomini e donne, mai stereotipate o dome, vengono calate in quest'avventura e ci stanno a pennello: l'autore scrive proprio come piace a me. Le azioni narrate, gli svolgimenti e i vari colpi di scena sono veloci e frenetici come colpi di Winchester! Non c'é tempo o voglia di stare troppo a girare a vuoto. Tutto scorre, tutto é veloce e tagliato con l'accetta (indiana, ovviamente) e le descrizioni non si perdono mai in dettagli che risulterebbero fuori luogo. Ciò non va a discapito del carattere di personaggi e degli elementi, e questo é un indubbio punto a vantaggio dello scrittore.
Se volete provare un pò di sane emozioni di frontiera, non dovete far altro che ordinare questo volume qui:
E' consigliato, naturalmente, anche a chi ama solamente un pò di sfrenata azione!
L'autore potete trovarlo sulla sua pagina Facebook:
Oltremodo é una persona cordiale e disponibile. 

Vi ringrazio e vi rimando a domani, nuovo anno, per l'ennesima puntata de "L'apostolo nel buio".
Auguri! 

Nessun commento:

Posta un commento