Aggiornati su questo blog tramite una mail!

giovedì 15 maggio 2014

Fabio Frizzi, da Lucio Fulci ar Pomata.

Bella la serata di ieri al teatro Golden per lo spettacolo "Rewind" di Fabio Frizzi; una piacevolissima carrellata di celebri colonne sonore che il musicista ha regalato a diversi, grandissimi registi (Sordi, Fulci, Steno e numerosi altri) intervallandole con aneddoti e ricordi: affabile, cortese, in forma, corretto.
Ha speso parole di grande stima per Lucio Fulci quando, ahimé, molti degli intervenuti alla serata conoscevano più i temi per le varie trasmissioni televisive che non i suoi film...
"Il medico della mutua", "7 note in nero", "Manhattan baby", "Febbre da cavallo" e persino omaggi ai Beatles e a Fabrizio De André.
Alla fine del concerto mi sono intrattenuto qualche minuto con lui, che "conoscevo" solo per delle frequentazioni on line: ho scoperto una persona gentilissima e molto disponibile.
Vi lascio con la locandina di "Zombi 2" che Frizzi mi ha autografato invitandovi ad andare ai prossimi spettacoli del compositore.
Non ve ne pentirete.

4 commenti:

  1. L'ho visto l'estate scorsa su Stracult e mi è parso una persona molto simpatica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo é. Lui e il fratello Fabrizio sono persone impagabili.

      Elimina
  2. Hai conosciuto pure Fabrizio?

    RispondiElimina