Aggiornati su questo blog tramite una mail!

mercoledì 13 marzo 2013

Frollo, un Leone dell'Arte italiana.

Buongiorno a tutti.
Uno degli autori che più ho amato in vita mia, é il veneziano Leone Frollo, illustratore di gran classe fattosi le ossa con il fumetto erotico dei gloriosi anni '70 italiani (Biancaneve, Lucifera, Naga etc.) passato poi alla pittura e al colore sempre con il medesimo tratto mai volgare, morbido e nerissimo.
Capite da soli, quindi, che non appena la ditta Infinite Statue ha messo in commercio una serie di statue (appunto!) riproducenti uno dei suoi ultimi personaggi, Mona Street, un esemplare doveva essere mio!
Il piccolo libretto che vedete sopra, allegato ad una delle tre possibilità di acquisto, porta il regale sigillo originale dell'artista, oltre a riproduzioni di suoi bozzetti su carta speciale!
Io, però, possedevo già alcune opere del maestro: una bella tavola da Lucifera...
Una da Biancaneve...


E una di Yra, altra sua creatura vampiresca! Seppur nei testi di Rubino Ventura.
Per non farmi mancar nulla, ho anche un delizioso omaggio grafico che il bravo Alessio Fortunato (Dampyr, Sergio Bonelli Editore) gli dedicò nel 2003.
Insomma, si capisce quanto io stimi questo disegnatore.
Per oggi, é tutto!

Yra, Biancaneve, Naga, Lucifera c. by Edifumetto.

Nessun commento:

Posta un commento