Aggiornati su questo blog tramite una mail!

lunedì 3 dicembre 2012

A proposito di: Ironsword.

L'unica cosa che ho in comune con i disegnatori bravi é l'archivio di immagini dal quale pescare a seconda della situazione; il giovanotto che vi presento in alto é un documento eccezionale! Trattasi del modello usato agli inizi degli anni novanta per Ironsword. Rompevo le scatole a mia madre, alle amiche, alle zie, affinché mi facessero dare un'occhiata alle loro riviste, dal quale prendevo acconciature, cavalli, oggetti o case; cercando un viso che andasse bene per la Grande Morte Bianca, mi imbattei in una rivista di mia madre con all'interno una pubblicità fatta da questo modello. Pensai che andasse bene e la utilizzai. E' passato tanto tempo e l'uomo sarà ormai un "vecchietto"!
Ora, naturalmente, questa roba non serve più: c'é Internet.


7 commenti:

  1. voglio vedere gli archetipi femminili a cui hai attinto. :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su quelli non ho mai avuto grossi problemi! Sarà che, da amante del gentil sesso, ho sempre avuto un immaginario più forte. :D

      Elimina
  2. Beh, devo dire che Ironsword ci assomiglia parecchio al modello!

    RispondiElimina
  3. Mia figlia di 8 anni dice che il modello e' simpatico...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah! Ah! Credo fosse un modello di intimo maschile o qualcosa del genere. Mon lo ricordo più. Il fatto é che ho sempre trovato antipatico usare facce note, di attori o di cantanti per riprodurre il volto di un eroe dei fumetti. Questi, in fondo, nasce dalla fantrasia, e anche il suo volto dovrebbe essere "unico" e fantasioso...

      Elimina